Samsung Galaxy Note 10+ supporta la ricarica super veloce da 45 W, ma c'è una stampa fine

Ricarica super veloce: sembra qualcosa che a nessuno dispiacerebbe avere sul proprio telefono, vero? Questo è ciò che Samsung chiama la tecnologia di ricarica impiegata dai suoi nuovi smartphone Galaxy Note 10 e Note 10+. Entrambi questi nuovi dispositivi vengono forniti con caricabatterie da 25 watt nella confezione, un notevole aggiornamento rispetto alle serie Note 9 e Galaxy S10 fornite con caricabatterie da 15 watt. E uno speciale caricabatterie extra potente può ricaricare il Note 10+ fino a ben 45 watt! Tutto sommato, la ricarica super veloce sembra un gradito miglioramento che tutti i possessori di Note 10 e 10+ apprezzeranno, ma questa nuova funzionalità viene fornita con molte scritte in piccolo che riteniamo dovrebbero essere portate alla luce.


La ricarica super veloce da 45 W è disponibile solo sul Galaxy Note 10+


Come si dice, solo il Samsung Galaxy Note 10+ supporterà la ricarica super veloce fino a 45 watt. Sembra che il Galaxy Note 10 più piccolo si ricarichi solo a una velocità massima di 25 watt, a giudicare da quanto dichiarato nella sua scheda tecnica.
Si tratta di una sottile manovra tattica volta a guidare le persone nell'acquisto del Note 10+ più costoso? Beh, probabilmente no. La cosa con la ricarica rapida è che non hai solo bisogno di un caricabatterie adatto, ma anche di una batteria in grado di gestire il flusso di carica. E più grande è la batteria, più facile e sicuro è caricarla rapidamente. Il Note 10+ è dotato di una batteria da 4300 mAh, la più grande mai vista su uno smartphone Note. Allo stesso tempo, più velocemente può essere caricata una batteria, minore sarà la carica che può contenere per unità di volume. In altre parole, se la cella della batteria del Note 10 supportasse la ricarica da 45 W, forse non sarebbe stata in grado di mantenere i suoi 3500 mAh di carica.


La ricarica a 45 W richiede un adattatore speciale e non deve essere Samsung


Caricatore da muro USB-PD ufficiale da 45 W di Samsung - Samsung Galaxy Note 10+ supporta la ricarica super veloce da 45 W, ma c Caricatore da muro USB-PD ufficiale da 45 W di Samsung - Samsung Galaxy Note 10+ supporta la ricarica super veloce da 45 W, ma cIl caricatore da muro USB-PD ufficiale da 45 W di Samsung
Come abbiamo affermato sopra, entrambi i modelli Galaxy Note 10 sono dotati di adattatori da parete da 25 W nella confezione. Se vuoi goderti la ricarica rapida da 45 W sul tuo Galaxy Note 10+, dovrai acquistare un nuovo power brick. Samsung ha già un adattatore da parete adatto elencato sul suo sito Web, disponibile in bianco o nero. Il prezzo non è noto, ma le voci indicano un prezzo di $ 50.
È interessante notare che sembra che tu non abbia necessariamente bisogno dell'alimentatore di Samsung per ottenere una ricarica ancora più veloce sul Galaxy Note 10+. Entrambi i modelli Galaxy Note 10 supportano lo standard USB Power Delivery versione 3.0, il che significa che si ricaricano rapidamente anche da caricabatterie di terze parti compatibili.


Ricarica a 45 W vs 25 W: quanto è più veloce?


Sembra logico presumere che il caricabatterie da 45 W sarà l'80% più veloce nel caricare il Note 10+ rispetto all'utilizzo del power brick di serie da 25 W. Dopotutto, è l'80% più potente. Tuttavia, l'aumento effettivo della velocità di ricarica sarà sicuramente inferiore. Questo perché la velocità di carica non rimane costante. La batteria del telefono riceve la carica completa del caricabatterie solo quando è scarica o con percentuali inferiori. Man mano che si riempie, la velocità di ricarica viene ridotta per mantenere il processo sicuro. Questo è valido praticamente per qualsiasi telefono moderno. Ad esempio, anche se Huawei P30 Pro è dotato di un caricabatterie da 40 W, abbiamo osservato che la velocità di ricarica scende ben al di sotto dei 10 W verso la fine del processo.
In ogni caso, Samsung afferma che il Galaxy Note 10+ (la versione non 5G) durerà per un giorno di utilizzo dopo 30 minuti di ricarica con il suo caricabatterie di serie da 25 W. Abbiamo anche notato che l'unità utilizzata nel video pratico ufficiale del Galaxy Note 10 di Samsung era al 15% e mostrava un messaggio '56 m fino a pieno' sulla schermata di blocco. Sfortunatamente, non abbiamo idea se per la dimostrazione sia stato utilizzato un adattatore da 25 W o 45 W, ma non importa come la si guardi, una carica da zero a piena in circa un'ora suona piuttosto velocemente.
Guardando i materiali promozionali di Samsung, ci aspettiamo che il Galaxy Note 10+ si ricarichi completamente in circa unGuardando i materiali promozionali di Samsung, ci aspettiamo che il Galaxy Note 10+ si ricarichi completamente in circa un'ora


La ricarica super rapida da 45 W può danneggiare la batteria del Galaxy Note 10+?


Non è un segreto che le batterie agli ioni di litio abbiano una durata limitata. Ogni ciclo di carica-scarica toglie una piccola frazione della capacità di una cella a causa dell'accumulo di microscopici difetti interni. E sì, più velocemente viene caricata una batteria, più velocemente perde capacità fino a diventare inutilizzabile. D'altra parte, una batteriapuòessere progettato per gestire meglio la ricarica rapida e Samsung sa alcune cose sulla progettazione delle batterie. Inoltre, più grande è una batteria, più facile può gestire velocità di ricarica più elevate e la cella da 4.300 mAh del Note 10+ è la più grande in un telefono Note fino ad oggi. Quindi, se trovi pratiche le capacità di ricarica rapida da 45 W del Note 10+, crediamo che la cella della batteria che Samsung ha scelto per il Note 10+ gestirà bene il carico. Ma se vuoi che il tuo Note 10+ duri a lungo o se tendi a caricare il telefono durante la notte, potresti voler evitare i caricabatterie più veloci di quello che Samsung ha inserito nella sua confezione.